Le piume nello sciamanesimo sono sacre, hanno un valore inestimabile.

Nello sciamanesimo possiamo trovare diversi oggetti di origine animale: zanne, artigli, code, ma soprattutto piume.
L’importanza che le piume ricoprono nello sciamanesimo è trasversale a molte culture del mondo, dalle Americhe all’India, ed hanno un duplice significato: uno generico e uno specifico in base all’uccello di provenienza.

Il significato delle piume

piuma d'aquilaLe piume sono considerate messaggi e messaggeri dal Mondo di Sopra. Sono leggere, quasi ineffabili, e rappresentano la capacità di volare.
Ricordo quando lessi il primo  libro di AngaangaqSciogliete il ghiaccio nei vostri cuori“.
Angaangaq racconta dell’importanza che le piume hanno per il suo popolo (eschimese): infatti sono spesso segno di riconoscimento dello sciamano. Vi sono diversi modi di ricevere una piuma, a volte trovandola lungo il proprio cammino, quale dono e messaggio degli Spiriti, del Cosmo vivente; altre volte, invece, regalate dalle persone della comunità.
Questo è un dono estremamente importante, che non può essere donato o accettato con leggerezza. Tale dono comporta una presa di responsabilità verso quelle persone e la comunità e allo stesso tempo un riconoscimento, in quanto donare una piuma è sinonimo di riconoscere lo sciamano che è in te.

Potrei dire che la piuma quale simbolo di riconoscimento dello sciamano sia una caratteristica comune alle diverse tradizioni.

Troviamo le piume in diversi copricapi: dai capi tribù nativo-americani, ai danzatori atzechi, fino ai copricapi degli Jhakri nepalesi.
Come vedremo in seguito, però, le piume non sono presenti solo nei copricapi, ma vengono inserite anche in diversi oggetti rituali per infondere in questi maggior potere e protezione.

Quando incontriamo nel nostro cammino una piuma, potrebbe quindi indicare un messaggio importante dai mondi sottili. Magari ci stiamo interrogando su un quesito e attendiamo una risposta… altre volte invece gli Spiriti vogliono farci sapere che non siamo soli o che stiamo percorrendo la strada giusta.

Una grande “collezione” di piume, rappresenterà il nostro potere spirituale, ma attenzione! Non è un gioco, non si può imbrogliare! Oggi è facile comprare piume nei negozi, piume di vario genere… queste non avranno alcun valore, perché non sono arrivate dagli spiriti.

Dritto o rovescio

Interessante, tuttavia, è un aspetto simbolico. Sapete tutti che una piuma ha un “dritto” e un “rovescio”, come molte cose ha quindi un aspetto duale. Bene, le piume sono di buon auspicio quando sono nel verso giusto, cioè al “dritto”, mentre di cattivo auspicio se al “rovescio”.
Ciò significa che anche quando le utilizziamo è importante tenerle sempre nel modo corretto.

Il significato specifico delle piume

Come accennavo prima, ogni piuma ha poi delle caratteristiche specifiche a seconda del volatile di provenienza, in quanto le piume rappresentano proprio quell’animale con le sue caratteristiche simboliche ed energetiche. Avere le piume di un determinato volatile significa stringere una alleanza e una relazione con quell’animale e poter attingere ai suoi doni.
Vediamo quindi alcune, tra le più importanti tipologie.

L’aquila

aquilaTra le più importanti piume che possiamo trovare nel mondo sciamanico sono quelle dell’aquila.
L’aquila vola superbamente libera nei cieli, è la Signora assoluta dei Cieli! L’aquila è un Essere di Luce.
Universalmente è considerata come un simbolo celeste e solare. Le sue qualità sono il coraggio, la saggezza e la forza.
La piuma dell’Aquila è per gli Indiani simbolo di potere e conoscenza, che richiama al rapporto simbiotico con la Natura e i cicli del tempo lunare.

L’Aquila che, secondo le leggende, sarebbe stata capace di fissare la luce del sole, divenne aforisma della percezione diretta della conoscenza del divino da parte dell’intelletto umano.
La figura fu costantemente identificata con il simbolismo dell’ascesa spirituale, di una comunicazione della terra con il cielo.
Tuttavia esistono delle controparti negative nel simbolismo di quest’uccello: i suoi aspetti negativi sorgerebbero dagli eccessi, per meglio dire, quando le attribuzioni che resero l’Aquila un simbolo d’essenza regale, solare e divino si capovolgono, trasformandosi nella crudeltà, nell’orgoglio e nell’oppressione perpetrata dai tiranni. In sostanza, nel suo lato negativo, l’Aquila simboleggia tutte le forme di perversione del potere. (riassunto rielaborato da faredelbene.net)

Il Gufo

GufoIl gufo è un’altro uccello importantissimo, controparte notturna dell’aquila. E’ associato alla saggezza, lungimiranza e alla  sacra conoscenza. E’ legato alla veggenza, probabilmente per la sua innata capacità di prevedere le condizioni atmosferiche che annuncia con il suo canto diurno. Anche la sua capacità di vedere di notte rappresenta la visione occulta, ovvero sempre la preveggenza, la capacità di vedere oltre, dove gli altri non vedono.

Il gufo era visto come un totem messaggero di segreti, come imparentato con gli stregoni, così come era visto alla pari di un compagno di veggenti, mistici e degli uomini di medicina.

Altri aspetti del simbolismo del gufo, quale animale notturno, hanno a che fare con: i sogni, le ombre, l’oltretomba la conoscenza segreta e lo psichismo.

Il pavone

PavoneIl pavone simboleggia la primavera, la nascita, una nuova crescita, la longevità, l’amore e la conoscenza. Si usa come simbolo di buon auspicio e qualche volta per la bellezza delle sue piume è anche un simbolo di orgoglio e vanità.

Il pavone è simbolo della trasformazione in positivo di qualsiasi situazione negativa, poiché questi meravigliosi animali si cibano dei giovani cobra e dei serpenti velenosi, riuscendo ad ingerire i veleni senza risentirne. E’ quindi il simbolo della conoscenza e dell’annientamento dell’ignoranza. Questo è il motivo per cui compare nei copricapi degli Jhakri.
Secondo le credenze indù Saraswati, la dea della conoscenza e della saggezza, cavalca un pavone e quando il dio Indra il signore del cielo si trasforma in un animale, diventa il pavone, cavalcato da Saraswati.

In tibet il pavone bianco, rappresenta la perfezione spirituale e la completa purezza mentale.

Il pavone è noto come l’uccello dai cento occhi. Gli occhi, nel suo piumaggio rappresentano le stelle, l’universo, il sole, la luna, e la “volta celeste”. Ancora una volta questi 100 occhi rappresentano la conoscenza, la capacità di vedere tutto.

Una leggenda Sufi racconta che Dio creò lo spirito sotto forma di un pavone e mostrò la propria immagine nello specchio dell’Essenza divina. Il pavone fu preso da un timore reverenziale e lasciò cadere delle gocce di sudore dalle quali furono creati tutti gli altri esseri. L’aprirsi della coda del pavone é il simbolo dello spiegamento cosmico dello Spirito.
Esiste una relazione simbolica tra la danza rotatoria dei dervisci e la magnifica ruota del pavone.

Altri uccelli

Potrete trovare significati per qualsiasi uccello: dal corvo, il condor, l’oca, il cigno, il gabbiano, il germano reale, il fenicottero, fino al gallo. Per comprenderne le qualità e il significato vi basterà fare qualche piccola ricerca, oppure osservare l’animale in natura e analizzarne i comportamenti, le movenze, etc.

Oggetti rituali con le piume

sacra pipaPossiamo osservare diversi oggetti creati con le piume, o in cui vengono inserite alcune di esse.
Abbiamo visto i copricapi, ma spesso alcune piume possono essere legate ed inserite nel tamburo dello sciamano, oppure in oggetti tipici delle tradizioni nativo-americane quali l’acchiappasogni,  il bastone della parola o la sacra pipa. Sono tutti oggetti di grande importanza spirituale e la presenza di qualche piuma ne sottolinea l’importanza.  Altre volte possiamo trovarne legate alle borse di medicina.

Lo strumento per eccellenza è il ventaglio sciamanico. Questo oggetto viene prodotto in diversi modi e forme, a volte è creato utilizzando l’intera ala imbalsamata di un uccello, altre volte solo con alcune piume (in numero variabile) anche di uccelli differenti ancorate a un supporto che fa da manico. In altri casi viene usata anche un’unica piuma.

Questi ventagli vengono utilizzati nelle fumigazioni (con salvia, incenso o altre sostanze profumate) allo scopo di purificare un ambiente o una persona, ma anche come tramiti di un flusso energetico veicolato dallo sciamano nelle guarigioni.

Sono estremamente affascinato da questi ventagli rituali, tanto che mi piace dilettarmi nella loro creazione e preparazione rituale.
Ovviamente ogni oggetto rituale necessita di essere vivificato prima del suo utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *