FOLLEMENTE FELICEChe cos’è per te la felicità?

È qualcosa che cerchi disperatamente.
È fugace.
.
⚠️ Leggi il primo commento, c’è un regalo per te!
.
È qualcosa che viene da dentro, ma che costantemente cerchi fuori.
È fugace e irraggiungibile proprio per questo:
La cerchi nel luogo sbagliato!
.
Sarai felice quando:
.
Quando avrai tanti clienti.
Tanti soldi.
Quando potrai realizzare quello che vuoi.
.
Stefania non dormiva la notte perché non aveva clienti.
Era infelice e spaventata.
Poi non dormiva la notte per il troppo lavoro.
.

La felicità, per me, è fatta di piccole cose.

Di cose semplici.
Attimi di vita nel qui e ora.
.
Esci da una percezione della realtà alla quale sei abituato.
Alla quale ti hanno abituato.
Questa è la grande sfida.
.
Smetti di focalizzare l’attenzione sul negativo.
Pensaci.
Non appena vivi qualcosa di bello,
sei già col pensiero a quando finirà.
Non riesci a godertelo.
.

Per essere follemente felice hai bisogno di:

– Riconoscere le piccole cose della tua vita
– Concederti di stare nella bellezza, di vederla e assaporarla.
Anche tu ne hai diritto.
– Stare nel qui e ora senza scappare nel futuro o nel passato.
.
“Se sono felice mi succederà qualcosa di brutto = non sto in contatto con la felicità.”
Quante volte hai fatto questa equazione?
.
Io ho trovato dentro di me questa felicità.
Mi sono riconnesso all’Anima.
Ho riconosciuto il valore della mia autenticità dandomi il permesso di manifestarla.
.
Inizia anche tu, oggi, con una pratica:
Segnati le piccole cose belle: un traguardo raggiunto, un sorriso, una telefonata, un caffè…
Datti il permesso di vederle e onorarle.
Datti il permesso di essere te stesso, autenticamente.
Fallo ogni giorno.
.
Allenerai la tua mente a non scappare e a vivere una vita follemente felice.
Indipendentemente dai momenti brutti.
.
Salva il post per quando ne avrai bisogno e condividilo con le persone care.
Valerio Folloni

1 thought on “FOLLEMENTE FELICE

  1. Vuoi essere follemente felice?
    Cambia prospettiva!
    Commenta con “ECCOMI” per ricevere in regalo la call trasformativa con me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *